ASSEMBLEA AVIS STRESA – Martedì 27 febbraio 2018

 


60 a    Assemblea dell’Avis Comunale di Stresa MARTEDI’ 27 FEBBRAIO 2018        ore 20,45 

Nella nuova sede inaugurata lo scorso 8 dicembre si è svolta la 60^ Assemblea dell’Avis di Stresa. Buona affluenza di donatori, simpatizzanti, del Presidente dell’Avis Provinciale Enzo Tonna, dell’Avis di Domodossola Luca Consonni. Il Presidente Gianni Pessina ha illustrato il bilancio sociale relativo all’anno 2017, caratterizzato dalla realizzazione della nuova sede nei locale dell’ex fisioterapia del Poliambulatorio di Stresa e da tante manifestazioni a cui l’Avis ha partecipato, divulgando il messaggio della donazione del sangue. C’è stato un incremento del 15% dei donatori, che al 31 dicembre hanno raggiunto il totale di 679, le donazioni sono state 742, con un aumento del 4%, le domande degli aspiranti donatori sono state 191, ben 32% rispetto al 2016.
E’ stato approvato il bilancio consuntivo e quello preventivo presentato dall’amministratore Graziano Possi e la realizzazione dei revisori dei conti.
Il Direttore Sanitario Anna Campi ha parlato del sistema nazionale plasma e dell’ipotesi di offrire l’opportunità di offrire la vaccinazione antiinfluenzale al milione e 800mila donatori di tutta Italia.
Il Vice Presidente Nicola Castelluccio ha presentato la lettera del nuovo direttore del SIMT VCO Leonardo Ruscitto che oltre a congratularsi per impegno e perseveranza dell’attività della Comunale stresiana, ha evidenziato l’impegno a favore delle altre regioni quando si trovano a fronteggiare la carenza di sangue.
E’ stato presentato il programma delle manifestazioni ed eventi per tutto il 2018.
A conclusione della serata sono stati nominati i delegati che rappresenteranno Stresa all’Assemblea provinciale di Gravellona del 17 marzo, Regionale di Torino del 22 aprile e a quella Nazionale in programma a Lecce dal 18 al 20 maggio.

Progetto ristrutturazione 1° piano Poliambulatorio Stresa

Il progetto di ristrutturazione del 1° piano del Poliambulatorio di Stresa (spesa preventivata 260.000 euro), da noi presentato alla Direzione dell’ASL V.C.O. il 18 agosto 2014, potrà essere attuato con l’aiuto dei Comuni di competenza (Belgirate, Brovello Carpugnino, Baveno, Gignese e Stresa). E’ uscito un bando della Fondazione Comunitaria del VCO che prevede l’assegnazione di almeno 100.000 euro su progetti d’importo superiori a 170.000 euro. Avis Stresa ha accantonato in un fondo 40.000 euro e la rimanenza (60.000 euro) se sarà garantita con un impegno sul bilancio dai Comuni ci permetterà di partecipare al bando (scadenza 30 settembre 2015) che prevede una copertura iniziale di 100.000 euro (fino al 60% del preventivo).

Saranno ristrutturati n° 6 studi medici dove potranno operare i medici di medicina generale, una sala donazione, una sala attesa, ristoro, ufficio avis e servizi per medici e pubblico.

Nel frattempo Avis sta organizzando manifestazioni per raccolta fondi. Sabato 17 ottobre al Palacongressi di Stresa ci sarà uno spettacolo, in anteprima, con gli artisti di “Arcademia” mentre diverse associazioni ci offriranno il ricavato di feste promosse per l’occasione.

Qualsiasi offerta che ci  verrà elargita, sarà detraibile dalla dichiarazione dei redditi, in quanto associazione “ONLUS”.

In allegato il disegno del progetto.

vista_quotata