DONATO UN DEFIBRILLATORE ALL’ORATORIO

La sera di giovedì 29 giugno, in una gremita sala del teatro dell’Oratorio “Antonio Rosmini”, l’Avis Comunale di Stresa e Salvatore Ranieri, il trentanovenne ossolano “Cantante della Solidarietà” hanno ufficializzato il dono del defibrillatore consegnato a suo tempo all’arciprete “Don Gian Luca Villa” per l’oratorio stresiano, unendosi al progetto del Comune di Stresa e della Croce Rossa locale di rendere la città e le frazioni “cardioprotette”.
Sono ormai 19 anni che il cantante di Piedimulera, testimonial di Avis Nazionale, attraverso la musica, assistenza, sostegno ed impegno sociale a livello nazionale, affiancandosi e sostenendo numerose Associazioni di Volontariato, ha raccolto oltre 400 mila euro per realizzare progetti benefici.
Il parroco stresiano, che lo scorso 14 giugno ha festeggiato i 20 anni di sacerdozio, ha voluto sottolineare e ringraziare il Presidente dell’Avis di Stresa Gianni Pessina e i componenti del Consiglio direttivo presenti, per l’impegno costante verso i giovani e la comunità. In rappresentanza della Croce Rossa provinciale il presidente di Piedimulera Vincenzo Pironi.
Il Presidente Pessina ha inoltre illustrato i lavori di ristrutturazione dei locali del seminterrato del Poliambulatorio di Stresa, in cui verrà realizzata la nuova sede dell’associazione, la nuova sala donazioni, uno studio medico e quant’altro necessario per ottenere l’accreditamento dei locali per la donazione di sangue.
Per ultimare questo progetto servono ancora degli aiuti economici che l’Avis intende raccogliere anche grazie ad alcune manifestazioni a cui prenderà parte ed organizzerà nelle prossime settimane.
La più imminente sarà in programma venerdì 21 luglio all’Isola Pescatori con una cena di solidarietà, a cui hanno aderito tutti i ristoranti, bar e pizzerie dell’Isola.
A seguire venerdì 4 agosto, Progetto Comune ha ottenuto dal Sindaco Cav. Giuseppe Bottini, il permesso di organizzare una serata musicale “SILENT PARTY” ai giardini del lungolago di Stresa, dove sul palco si esibiranno in contemporanea 3 DJs, ed ognuno proporrà un genere diverso e sarà ascoltata solo tramite cuffie noleggiate.
Quindi sabato 2 settembre a Belgirate concerto del “Cantante della Solidarietà” Salvatore Ranieri e un comico di “Colorado”.
Sabato 28 ottobre chiusura dei festeggiamenti dei 60 anni di fondazione della Comunale con premiazione dei donatori e cena all’Hotel “La Palma” di Stresa.

RISTRUTTURAZIONE LOCALI POLIAMBULATORIO STRESA

Sono iniziati in data 23 maggio 2017 e stanno terminando (entro fine ottobre 2017) i lavori di risanamento e ristrutturazione dei locali del seminterrato del Poliambulatorio di Stresa che verranno effettuati dall’Avis Comunale di Stresa.

Il costo preventivato aggiornato è di circa 88.000 (ottantottomila) euro. Saranno ricavati; studio medico per visite donatori, sala donazioni con 4 poltrone, sala attesa e ristoro donatori, magazzino e sede Avis.

Per contro Avis libererà i tre studi medici attualmente usati dove ASL V.C.O. potrà utilizzare, per dare sviluppo a servizi territoriali sia con medici di medicina generale e specialisti, alla preparazione della “casa della salute”. 

Gli eventi organizzati per raccolta fondi nei cinque Comuni di competenza (Belgirate, Baveno, Brovello Carpugnino, Gignese e Stresa) ci hanno permesso di raccogliere 80% della somma (mancano circa 15.000 euro). Speriamo nella generosità dei cittadini per concludere la ristrutturazione.

Eventuali donazioni in denaro (assegno o bonifico bancario) possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi essendo Avis una Associazione ONLUS, iscritta nel Registro del Volontariato.

IBAN   IT 84 H 05034 45680 0000 0002 0907

con la causale:  AVIS – oblazione per ristrutturazione locali del Poliambulatorio di Stresa”

 

 

CONCORSO LOGO AVIS STRESA – 60° ANNO DI FONDAZIONE

Mercoledì 15 febbraio 2017 le Commissioni Scuola dell’Ist. Comprensivo “C. Rebora” di Stresa e dell’Ist. “A. Fogazzaro” di Baveno hanno scelto i disegni vincenti del concorso indirizzato agli studenti delle classi terza media.

Sono risultate vincitrici:

per l’Istituto di Stresa l’alunna Veronica Mariani, clicca qui per vedere il suo disegno;

per l’Istituto di Baveno l’alunna Marta Ottoni, clicca qui per vedere il suo disegno.

Il disegno di Marta è stato poi scelto per essere utilizzato sulla carta intestata di Avis Stresa per tutto il 2017, mentre il disegno di Veronica sarà utilizzato sul materiale promozionale dell’anno in corso.


 

Gallery delle immagini degli alunni dell’Ist. “A. Fogazzaro” di Baveno

« 1 di 2 »

 

Gallery delle immagini degli alunni dell’Ist. “C. Rebora” di Stresa

« 1 di 2 »

 

ASSEMBLEA ELETTIVA 27 FEBBRAIO 2017

Lunedì 27 febbraio 2017 si è svolta all’Oratorio “Antonio Rosmini” la   59^ Assemblea dell’Avis Comunale di Stresa.
Sono stati 45 i partecipanti alla riunione presieduta da Gianni Pessina. Ospiti dell’Arciprete Don Gianluca Villa, sono intervenuti Marcello Barbè,  Presidente della Croce Rossa di Stresa, il Presidente della Pro Carciano Alfonso Fasola, il Dottor Raffaele Borsotti che, nel suo intervento ci ha relazionato sulle cause e i rimedi della meningite batteriologica e della polmonite.
Il Bilancio Sociale 2016 letto dal Presidente Gianni Pessina e le relazioni finanziarie illustrate dall’Amministratore Nicola Castelluccio e dal Revisore dei Conti Giovanni Galli, sono state tutte approvate all’unanimità.
Il Direttore sanitario Dr.ssa Anna Campi ha relazionato sull’attività sanitaria svolta.
Il geom. Massimo Carnevali ha presentato il progetto di risanamento e ristrutturazione dei locali del seminterrato del Poliambulatorio di Stresa in cui verrà realizzata la nuova sala prelievi con 4 poltrone, uno studio medico, la sala d’attesa, ristoro, sede Avis, un magazzino e i servizi igienici.
I lavori potrebbero iniziare a fine di marzo per concludersi entro il 28 ottobre 2017, quando festeggeremo il 60° anniversario di fondazione della Comunale stresiana.
E’ stata premiata Marta Ottoni, vincitrice del concorso “Logo Avis Stresa – 60° anno di Fondazione” riservato agli studenti di classe terza dell’Istituto Comprensivo di Baveno relativo ai disegni per la creazione del logo del 60° anno di fondazione.
Veronica Mariani è stata la vincitrice tra gli studenti dell’Istituto Comprensivo Clemente Rebora di Stresa.
Il logo prodotto da Marta Ottoni sarà affiancato al logo dell’Avis di Stresa sulla carta intestata per tutto il 2017, mentre quello di Veronica Mariani sarà utilizzato per campagne di promozione nel corso del 2017. Le vincitrici hanno ricevuto in premio un buono sconto di €. 150 da utilizzarsi presso la Cartoleria Libreria “Leone” di Stresa.
Gisella Motta e Laura Caldaronello hanno presentato il concorso fotografico “Un altro punto di vista”, dal tema “I LUOGHI NASCOSTI DEL VCO” che invita a raccontare, attraverso le fotografie, tutti quegli angoli e quelle bellezze del nostro territorio che spesso sfuggono all’occhio del grande pubblico. Le fotografie dovranno pervenire all’Avis di Stresa entro il 15 settembre 2017. La foto migliore verrà pubblicata sulla rivista mensile on line “Latitudeslife Travel Magazine” e il vincitore potrà trascorrere una giornata in visita alle Isole Borromeo e pranzare in un ristorante dell’Isola Bella con un accompagnatore.
Si è proceduto alle votazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo per il quadriennio 2017/2020 e successivamente alla nomina dell’esecutivo. Per il quarto mandato consecutivo è stato confermato Presidente Gianni Pessina.
Vice Presidente Vicario: Nicola Castelluccio – Vice Presidente: Massimo Carnevali
Amministratore: Graziano Possi  – Segretario: Vittoria Cerutti
Consiglieri: Anna Campi (Direttore Sanitario) – Paolo Bravi – Laura Caldaronello (referente Avis Giovani) – Elisabetta De Giovannini – Andrea Marguglio – Piera Martinelli – Luigi Pollini – Rosa Tedeschi – Roberto Luigi Valli e i nuovi Nicoletta Camorani – Tommaso Falcioni – Alessandro Gazzetta – Lucia Mensano.

In qualità di Revisori dei Conti sono stati eletti:
Giovanni Galli (Presidente) – Arturo Mattioni e Giuseppe Tadini.

Molte le iniziative che saranno programmate nei cinque Comuni di competenza per raccogliere i fondi mancanti (€. 30.000,00) per i lavori di ristrutturazione del piano seminterrato del Poliambulatorio che ammontano ad €. 80.000,00 (ottantamila).