MARTA PASTORE ARRIVA 12^ IN FRANCIA

Domenica 11 ottobre l’avisina di Magognino Marta Pastore è arrivata al dodicesimo posto nella 32^ edizione della “Roc d’Azour”, corsa di mountain bike disputata in Francia a Frejus. Ennesima soddisfazione per la ventiquattrenne che mercoledì 14 ha poi compiuto un altro grande gesto degno di lode, ovvero ha donato il sangue.

ROCCO MACELLARO VINCE A SOMERARO

L’avisino Rocco Macellaro ha vinto la quarta edizione della gara podistica “Avanti e indrè per Smare” disputata ieri sera, giovedì 4 giugno nella frazione collinare con la splendida vista mozzafiato del lago Maggiore e delle Isole Borromee. Il podista di origini lucane ha preceduto tutti, impiegando 21′ 22″ per compiere i 3 giri del percorso, per complessivi 6 km. Nel mini giro dedicato ai bambini, successo di Martin Maffezzoli, 6 anni lo scorso 15 maggio e figlio dell’avisino Erwin Maffezzoli.

Avis Comunale di Stresa e “Società delle Regate 1858” organizzano eventi per l’estate 2015

Avis Comunale di Stresa e  “Società delle Regate 1858”
opereranno in  stretta collaborazione nel corso del 2015.
Gli equipaggi delle barche a vela “SCIATT” indosseranno magliette gialle con i loghi della “Società delle Regate e dell’Avis di Stresa”. Sulla poppa delle barche il logo dell’Avis di Stresa.

A seguire l’elenco degli eventi in programma nella stagione 2015:

. 2 giugno: SAIL & DRINK, dalle 11.30 alle 14.00  — vedi foto e articolo
. 21 giugno: OPENDAY SPORT ACQUATICI, dalle 14.00 alle 18.00
. 1 agosto: GIOCANDO RIDENDO E REMANDO, dalle 18.00 alle 22.00
. 4 ottobre: CAMICIE ROSSE GARIBALDINE, dalle ore 9.00 alle 13.00

equipaggio del Sciatt che quest'anno parteciperà alle regate con i colori dell'AVIS
equipaggio del Sciatt che quest’anno parteciperà alle regate con i colori dell’AVIS
     com_post_aperitivoTRACC.indd

PAOLO FERRIGATO TRA I MIGLIORI ALLA LAGO MAGGIORE HALF MARATHON

Domenica 19 aprile si è svolta l’ottava edizione della Lago Maggiore Half Marathon, con partenza alle ore 10 dal lungolago di Pallanza e arrivo a Stresa dopo 21 km. Appena scoccate le ore 11 da 47 secondi, il keniano Solomon Yego ha tagliato per primo il traguardo, precedendo tre suoi connazionali. Si è fatto onore anche questa volta l’avisino Paolo Ferrigato, giunto in trentatreesima posizione, 25° nella classifica maschile, con il tempo di 1h 15′ 49″. Un altro avisino Giuseppe Lasalvia è giunto 117° con il tempo di 1h 24′ 57″.

Sfortuna invece per Rocco Macellaro che a causa di un’infiammiazione al tendine ha dovuto terminare la corsa dopo 11 km.